Paesi Emergenti 25 – 30 Agosto

 

Paesi Emergenti(1)

Cina, attesa per il varo della nuova legge sugli investimenti stranieri:

Prosegue l’attesa per la pubblicazione della nuova legge sugli investimenti stranieri cinese, dopo che il 19 gennaio 2015 il Ministero del Commercio cinese (MofCOM) ha pubblicato la bozza. La legge, nota anche come Foreign Investment Law, si prefigge di unificare le norme in merito agli investimenti stranieri, ridurre alcune delle barriere agli stessi, ed aumentare i controlli sull’elusione fiscale. Tra le novità principali certamente ci sarà l’abrogazione delle tre norme che, da piu’ di 25 anni, regolano gli investimenti stranieri in Cina: la Sino-Foreign Equity Joint Venture Law, la Wholly Foreign Owned Enterprise Law e la Sino-Foreign Contractual Joint Venture Law. La Foreign Investment Law permettera’ alle societa’ a partecipazione estera di investire in nuovi settori del mercato cinese e beneficiare di trattamenti sempre piu’ analoghi alle societa’ di diritto cinese. Inoltre, WFOEs, JV azionarie ad investimento straniero e JV contrattuali non saranno più soggette a regimi giuridici distinti;

La Norvegia diventa il primo partner economico dell’ASEAN:

La Norvegia è diventata il primo paese europeo ad entrare in una partnership formale con il blocco commerciale dell’ASEAN. Il paese nord europeo è stata accettato come partner di dialogo settoriale, una mossa che è stata annunciata in occasione della recente riunione dell’ASEAN a Kuala Lumpur. Considerata nel suo insieme, l’ASEAN è la quarta più grande economia del mondo. Tale economia si aspetta una crescita significativa grazie all’intenzione dell’organizzazione di lanciare un mercato comune entro la fine di quest’anno, la Comunità Economica dell’ASEAN.

Kazakistan-Pakistan, nuovi accordi su commercio, infrastrutture e istruzione:

 

Kazakhstan e Pakistan hanno firmato protocolli d’intesa su commercio, investimenti, difesa e studi strategici, durante la visita ufficiale del Primo Ministro del Pakistan Nawaz Sharif del 25 e 26 agosto scorso. Il Primo Ministro pakistano si è detto impressionato dalla rapida crescita del Kazakistan e auspica future nuove forme di collaborazione fra i due Paesi, considerato anche il gran potenziale del Pakistan. La somiglianza delle posizioni dell’agenda internazionale dei due Paesi, i secolari legami di amicizia e i legami culturali favoriranno tali relazioni. La missione dichiarata di Sharif per la visita è stato quella di discutere circa il rafforzamento dei legami, l’aumento degli scambi bilaterali, gli investimenti e la cooperazione economica.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

19 − tredici =