Paesi Emergenti 1 – 7 febbraio 2016

Paesi Emergenti

Tanzania, il turismo continua a trascinare l’economia locale:

Negli ultimi anni la Tanzania ha registrato un importante ritmo di crescita: costanti sono stati i flussi di investimenti dall’estero e gli aiuti allo sviluppo concessi da organizzazioni internazionali, governi e privati. L’agricoltura, che pur gioca un ruolo importante nell’economia occupando circa l’80% della forza lavoro, è stato tuttavia il settore produttivo con il ritmo più lento di espansione, causa la mancata attuazione di riforme e l’elevata dipendenza dell’irrigazione dalle precipitazioni pluviali. Il settore delle cave e delle miniere, che rappresenta soltanto il 3,8% del prodotto lordo, è stato invece il principale motore dell’espansione degli ultimi anni, grazie alla rapida affermazione dell’industria aurifera. Tuttavia, considerato il crescente afflusso di turisti, la Tanzania ha puntato molto sul turismo e conseguentemente sulle infrastrutture necessarie. Solo 2014 il settore ha fatto guadagnare due miliardi di dollari e impiegato circa 600.000 persone. Per tale motivo, è stato varato dal Governo un progetto che prevede la costruzione di nuovi alberghi di lusso sulle rive dei laghi Victoria e Tanganica al fine di rispondere alla domanda crescente di infrastrutture in grado di accogliere i visitatori della Tanzania;

Oman, quasi terminato l’iter di ratifica della nuova legge sugli investimenti stranieri:

Il Ministero del Commercio e dell’Industria dell’Oman sta per terminare la stesura della nuova legge sugli investimenti stranieri sotto la supervisione della World Bank. La legge,è ststa predisposta incorporando commenti e suggerimenti ricevuti durante la circolazione delle bozze precedenti del 2015. Il 25 gennaio 2016 il Ministero ha presentato il terzo progetto della nuova legge, evidenziando I principali obiettivi che si pone la legge: la nuova legge sugli investimenti stranieri è stato preparata con il primario obiettivo di attrarre investimenti esteri in Oman; le precedenti bozze hanno individuato diverse problematiche che sono state risolte e le soluzioni sono state inserite nella nuova legge; le soluzioni semplificheranno notevolmente le procedure burocratiche dell’investimento.La nuova proposta di legge si basa su standard internazionali e comprende importanti definizioni non presenti nella precedente versione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

11 − 6 =