Geopolitical Risk Analysis – IRAN

IRAN mockup

 

“Da Stato isolato, oggi Teheran, appare come una bella principessa corteggiata da molti e con tante matrigne cattive pronte a tutto per salvare le proprie figlie”

Se da un lato gli ultimi avvenimenti nel Medio Oriente hanno consentito a Teheran di essere l’unica potenza regionale stabile nell’area, dall’altro questo ha alimentato le alleanze contro di esso. La fine del suo isolamento, iniziato con l’invio di un contingente in Siria, e terminato con la fine delle sanzioni, ha creato uno spazio di proiezione al sistema politico iraniano verso nuove alleanze e nuovi accordi internazionali. Attualmente la sua posizione di vantaggio risiede proprio nella sua neonata apertura: tutti gli attori mondiali vorrebbero inglobare il potenziale iraniano nella propria sfera di influenza strategica; la fine delle sanzioni si configurano infatti come un tentativo occidentale di allontanare Teheran da Mosca e da Pechino.

Il seguente paper vuole esaminare quali sono i vantaggi e gli svantaggi dello status di Teheran, e, in relazione a questo, vorrebbe cercare di comprendere quali potrebbero essere i vantaggi per Roma da una relazione stabile e duratura con il Paese.

L’ultima parte, infatti, è dedicata all’Iran come nuovo attore energetico e a come influire nella delicata questione della sicurezza energetica europea.

 

GRA IRAN 03/2016

COVER-iran

Scarica la tua copia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × uno =