Esplosione di un autobus a Yerevan: la nascita del terrorismo in Armenia?

Armenia
Esplosione di un autobus a Erevan: la nascita del terrorismo in Armenia?

Dopo la ripresa del conflitto agli inizi di Aprile nel Nagorno-Karabakh, un bus pubblico è esploso intorno alle 10.00 lungo Halabyan Street, nella parte sud-occidentale di Yerevan nel distretto di Ajapnyak. Le cause dell’apparente attacco terroristico sono ancora sconosciute e non chiare. Allo stesso tempo, l’esplosione ha ucciso due passeggeri e ferito altri sette. Secondo il Gallup Law e il report Order-2015, l’Armenia è stata classificata come uno dei dieci Paesi più sicuri al mondo, nonostante la sua posizione geopolitica poco positiva nel Caucaso dovuta alle “congelate” relazioni con i vicini Turchia e Azerbaijan.

Bus explosion in Yerevan: is it the birth of terrorism in Armenia?

After the bloody early April due to the raise of Nagorno-Karabakh conflict, a public bus exploded at about 10 p.m. on Halabyan Street, in Yerevan’s South-western Ajapnyak district. Yet, the causes of the apparent terroristic attack remain unknown and unclears. Meanwhile, the explosion killed two passengers and wounded seven others. According to Gallup Law and Order-2015 report, Armenia has been listed in top-ten safest countries worldwide, albeit a landlocked geopolitical position in the Caucasus due to the frozen relations with its neighbours, Turkey and Azerbaijan.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sette + sedici =