Nagorno-Karabakh, un aggiornamento sulla situazione

nagorno-karabakh

Photo source: Artsakh Press, fonte diretta dalla zona della Repubblica del N-K

ITA – Nagorno-Karabakh, un aggiornamento sulla situazione. Aumenta l’escalation

L’ultimo rapporto ufficiale dell’Esercito di Difesa del Karabakh ha confermato la morte di tredici soldati armeni e quella di uno studente di 12 anni, Vaghinak Grigoryan. Altri due ragazzi rimasti feriti, Vardan Andreasyan, 12 anni, e Gevorg Grigoryan, 11 anni, sono stati trasferiti dalla regione di Martuni a all’ospedale per bambini “Arevik” sotto il controllo del Ministero della Salute del Nagorno-Karabakh. Durante il consiglio di sicurezza in corso a Yerevan, il Presidente Serzh Sargsyan in rappresentanza del governo armeno ha accusato l’Azerbaijan di aver promosso un attacco militare solo per prendere l’attenzione della comunità internazionale per le difficili situazioni economiche. In aggiunta, il portavoce della autoproclamata Repubblica del Nagorno-Karabakh ha riportato una vasta campagna di disinformazione da parte dei media azeri sull’escalation di violenza. Il gruppo OSCE a Minsk con il suo co-delegato e presidente in carica, nonché Ministro degli Esteri tedesco, Frank-Walter Steinmeier, l’Alto Rappresentante della Politica Estera dell’Unione Europea, Federica Mogherini, il Presidente della Federazione Russa, Vladimir Putin, insieme al Ministro degli Affari Esteri russo, Sergej Lavrov, così come il Segretario Generale del CSTO, hanno espresso il loro disaccordo sugli ultimi avvenimenti e hanno contattato entrambe le parti in modo da cessare immediatamente le azioni militari.

ENG – Nagorno-Karabakh, last updates and news. The conflict goes to escalate hour-by-hour.

The last official statement from Karabakh Defense Army confirmed the death of 13 Armenian soldiers, and of Vaghinak Grigoryan, a 12-years old schoolchild. Two other children wounded, Vardan Andreasyan, 12-years old, and Gevorg Grigoryan, 11-years old, have been transferred from Martuni region to “Arevik” children’s hospital of the NKR Ministry of Health. During the ongoing security round table at Yerevan, President Serzh Sargsyan on behalf of Armenian government accused Azerbaijan to resort military escalation for diverting more attention from the international community about economic difficulties. In addition, NKR spokesperson has reported a wide range of misinformation campaigns by Azerbaijani media. The OSCE Minsk Group co-Chairmen, together with German Foreign Minister and current Chairperson-in-Office of the OSCE Frank-Walter Steinmeier, the High Representative of the European Union for Foreign Affairs and Security Policy Federica Mogherini, , President of Russia Vladimir Putin, Defense and Foreign Ministers of Russia Sergey Shoygu and Sergey Lavrov, as well as the Secretary General of CSTO Nikolay Bordyuzha – have all expressed their disappointment about the ongoing state of affairs and they have called on the parties to stop the fighting immediately.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × cinque =