Gli Emirati Arabi Uniti firmano un accordo con la NASA per l’esplorazione di Marte

Emirati Arabi Uniti

Fonte: Khaleej Times

I due paesi continueranno ad identificare aree chiave di mutuo interesse per futuri progetti cooperativi, sulla terra, la sua orbita, e lo spazio.


Gli Emirati Arabi Uniti hanno firmato un’intesa con la NASA che aprirà le porte alla cooperazione per l’esplorazione di Marte, ricerche aeronautiche e l’uso degli spazi aerei e dello spazio, a scopi pacifici.

La NASA e l’agenzia spaziale degli EAU hanno formalizzato la cooperazione per l’esplorazione del pianeta rosso come primo campo di collaborazione tra loro, tramite la firma di un accordo impegnativo per entrambe le parti ai sensi del quadro generale di ricerca.

L’accordo impegnativo ha istituito un gruppo direttivo congiunto per guidare le discussioni sui potenziali progetti di esplorazione di Marte.

Il presidente dell’agenzia spaziale degli Emirati, il Dr Khalifa al Romaithi, e l’amministratore della NASA Charles Bolden, hanno posto le loro firme sull’accordo in una riunione tenuta nella capitale Abu Dhabi.

L’accordo riguarda la cooperazione e collaborazione nell’ambito della scienza spaziale, l’osservazione operativa della terra, l’aeronautica, operazioni spaziali di esplorazione, l’istruzione, la tecnologia, la sicurezza delle missioni, e altre aree con benefici potenziali per entrambe le nazioni.

Queste collaborazioni prevedono l’utilizzo di aerei, strumenti scientifici montati negli aerei, strutture di ricerche sulla terra, veicoli e piattaforme spaziali di ricerca, e antenne terrestri per la telemetria e l’acquisizione dati.

In aggiunta, le due nazioni intendono collaborare per creare e implementare di programmi di sensibilizzazione pubblica, di istruzione, e di workshop congiunti, per rendere più facile lo scambio di dati scientifici, scienziati, ingegneri, e visioni ed esperienze riguardo gli standard regolativi rilevanti.

“Da quando fu fondata, l’agenzia spaziale emiratina ha sottolineato l’importanza della collaborazione con partner internazionali nel campo della scienza spaziale e l’esplorazione pacifica dello spazio. Questo accordo darà l’opportunità di creare una vasta gamma di progetti e attività di mutuo beneficio per tutti gli organi coinvolti, sia negli Emirati che in America” ha affermato al Romaithi.

Tutte e due le parti riconoscono che lavorare insieme nelle ricerche per l’uso pacifico dello spazio porta un beneficio reciproco, e questo accordo facilita e rafforza la lunga relazione tra gli Emirati Arabi e gli USA.

“NASA è il leader nell’ambizioso viaggio verso Marte, e ciò comporta partnership col settore privato e molti enti internazionali” ha annunciato Bolden.

“Sono sicuro che questo nuovo accordo quadro stipulato con l’agenzia spaziale degli EAU ci aiuterà ad avanzare in questo viaggio, come in altre imprese di esplorazione pacifica dello spazio” ha aggiunto Bolden, e ha continuato “attualmente esperti tecnici dei nostri due paesi stano discutendo riguardo le diverse aeree di comune interesse, e io credo che le nostre due agenzie collaboreranno per anni, per giungere a questi nostri interessi comuni nell’aeronautica, l’esplorazione e la scoperta”.

Tradotto da Karim S. Yassin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 + diciotto =