Tag: Russia

The Rebirth of the Prometheans and Intermarium

In this article, the author introduces the concept of Intermarium as the strategic path taken by Central-Eastern European states in the interwar period as a response to the Soviet and German threats. Also, the author discusses the possibility of a revival of Intermarium in the face of a resurgent Russia.

Serbia: la questione del riarmo e la Russia

Recentemente, l’eventuale acquisizione da parte della Serbia di batterie antimissilistiche di produzione russa ha sollevato varie polemiche nei media della regione. Da alcuni mesi i due “garanti” esterni, e regionali, della pace in Bosnia ed Erzegovina, ossia la Croazia e la Serbia, stanno rilanciando – con forte impatto nei media locali – una corsa alla modernizzazione ed al riarmo dei rispettivi eserciti. Se si considera che la Croazia è membro dell’UE e della NATO, e se dovessimo valutare come genuine le dichiarazioni delle autorità politiche della Serbia a proposito del loro cammino verso l’adesione all’UE, risulta quantomeno incongrua l’esibizione di simili retoriche guerresche.

Ucraina: sviluppi e paralisi di una guerra civile

L’intervento russo nella crisi siriana ha spostato i riflettori dei media nazionali e internazionali verso il Medio Oriente. Gli sviluppi nella regione, che hanno visto un peggioramento delle relazioni internazionali specialmente tra la Turchia di Erdoğan e la Russia di Putin, hanno gettato quasi nel dimenticatoio la crisi ucraina, ritornata sotto la lente d’ingrandimento occidentale dopo la notizia della decisione di non pagare i debiti contratti, pari a circa 3 miliardi di dollari, con la Russia.

Gli interessi russi in Medio Oriente

Dopo il crollo del blocco sovietico, la Russia ha affrontato un difficile periodo di transizione, caratterizzato dalla crisi economica degli anni ’90 e dalla successiva affermazione quale produttore di petrolio e gas naturale. Tuttavia, la…

La Bielorussia tra Mosca e Bruxelles

Già si sapeva del risultato delle elezioni che si sono tenute l’11 ottobre in Bielorussia: Aleksandr Lukašenko ha vinto con una maggioranza schiacciante – circa l’84% dei voti – e si è riconfermato al quinto mandato consecutivo a partire dal 1994, anno in cui in Bielorussia si tennero le prime elezioni democratiche dopo la dissoluzione dell’Unione Sovietica. Contrario al collasso dell’URSS, ha guidato ininterrottamente la Bielorussia ed oggi è considerato l’ultimo dittatore in Europa.

L’Artico e la nuova Dottrina del mare russa

Il 26 luglio, anzitempo rispetto alle scadenze prefissate della precedente dottrina del mare esposta nel 2001, il Presidente russo Vladimir Putin ha firmato la nuova Dottrina militare marina[1]. Ciò che emerge di particolare interesse è…